LA TALEBANA LOREDANA LIPPERINI E LA CENSURA

Oggi la Lipperini ha finto di intavolare un dibattito sulla rappresentazione della donna nei media. Gian Michele Ambrizzola ha osservato:

“Fra adulte consenzienti e pubblicitari è bene che la libertà resti totale. Bando a tutte le censure. Compresa la tua.”

Postato mercoledì, 30 dicembre 2009 alle 9:16 am da Gian Michele Ambrizzola.

E tale VALERIA:

“Bando a tutte le censure, compresa la tua Gian Michele Ambrizzola, visto che la censura dei (da parte dei) pubblicitari è cosa che purtroppo ‘non’ appare sotto gli occhi di tutti. E tiriamola fuori allora questa censura: ci sono molte più cose in cielo e sulla terra che nella tua pubblicità, caro G.M.
A me, invece, la notizia di quella mozione è cosa che rallegra questa grigia giornata.”

Postato mercoledì, 30 dicembre 2009 alle 9:51 am da valeria

Purtroppo la talebana Lipperini, subito dopo, ha censurato il commento di Ambrizzola, che è SCOMPARSO, e alla povera Valeria non è rimasto che ammettere:

“Adesso, il mio commento non ha più senso, rimane comunque l’allegria della notizia.”

Postato mercoledì, 30 dicembre 2009 alle 9:52 am da valeria

Tag: ,

Una Risposta to “LA TALEBANA LOREDANA LIPPERINI E LA CENSURA”

  1. ANALOGIE 9 (la Satira, se e ma) « L U N A T I S M I Says:

    […] su questo specifico caso — mentre si cerca altro materiale — si può leggere qui, qui e qui, dove ci sono spunti di riflessione da cui poter partire per un ragionamento più […]

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...


%d blogger cliccano Mi Piace per questo: