Archive for gennaio 2014

PASSANO GLI ANNI, MA LOREDANA LIPPERINI NON RIESCE A TROVARE NUOVE NARRAZIONI…

gennaio 6, 2014

Lipp

Scrive Loredana Lipperini, odiatrice di fiducia di Lucio Angelini, qui:

http://loredanalipperini.blog.kataweb.it/lipperatura/2014/01/06/odiate-anzi-no/

“Non bisogna pensare a contromisure limitanti (lo scrivo subito prima che il discorso sugli haters si avviti nella solita contrapposizione libertari versus censori, che non esiste, o almeno non esiste qui). Bisogna, ed è anche il mio personale augurio per il nuovo anno, trovare altre narrazioni. Altre parole. Altre storie. Anche e forse soprattutto in rete.”

Osserva in un commento tale Arturo Emiliani:

“Dice LL: ‘contrapposizione libertari versus censori, che non esiste’: siamo seri! Ci sono persone a cui la tenutaria di questo blog censura ogni tipo di commento, off topic, on topic, in linea con le sue idee, in contrasto con le sue idee. così, tanto per il gusto di mozzare qualche lingua qua e là. che la vera hater sia lei?
Postato lunedì, 6 gennaio 2014 alle 7:14 pm da Arturo Emiliani

Interviene tale Maurizio:

“Gentile Arturo, lei dovrebbe uscire più spesso. In questo modo scoprirebbe che a questo mondo esistono anche case che non sono abitate da “tenutarie”, bensì da signore come Loredana Lipperini. Saluti cordiali e buon anno.
Postato lunedì, 6 gennaio 2014 alle 7:55 pm da Maurizio”

E la nota hater della rete:

“Maurizio, ‘Arturo’ è il solito Lucio Angelini [??? n.d.r.]. Se lei non sa di chi si tratta, come è giusto, è una persona che è stata bandita da questo blog per i suoi comportamenti, e che tenta in tutti i modi, in ogni luogo dove appare il mio nome, di intervenire per sbraitare insulti nei miei confronti. In poche parole, un’ossessione. Lo ignori, come mi sforzo di fare da sette anni a questa parte. :)”
Postato lunedì, 6 gennaio 2014 alle 8:10 pm da lalipperini

Ovviamente la scorrettissima hater non specifica quali siano stati questi terribili comportamenti dell’Angelini (= averla contrastata nella promozione della bufala sul New Italian Epic, n.d.r.), e, bloccando ogni possibile replica da parte della vittima del suo odio, definisce ‘sbraitare insulti nei miei confronti’ il mero fatto che il suddetto Angelini ricordi di tanto in tanto in rete che bisognerebbe distinguere tra certe belle omelie lipperiniane e certi comportamenti concreti della contraddittoria ex blogstar, ormai ridotta a una patetica parodia di se stessa.